mail unicampaniaunicampania webcerca

    Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza

    Durata: 5 anni

    Classe: LMG/01 - Classe delle lauree magistrali in giurisprudenza

    Sede: SANTA MARIA CAPUA VETERE, Pal. Melzi v. Mazzocchi 5; Aulario, v. Perla 81055

    Tipo di accesso: accesso libero

    Presidente: Fulvio CORSO

     

      ISCRIVITI

     

    Insegnamenti

    Piano di studi

    Propedeuticità

    Orario Lezioni

    Sedute d'Esame

    Sedute di Laurea 

     

    Obiettivi formativi e sbocchi occupazionali
    Il Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza, di durata quinquennale, mira a fornire un’approfondita preparazione nelle materie giuridiche e a sviluppare una provatacapacità di interpretazione e applicazione degli istituti giuridici. Tale obiettivo è perseguito attraverso lo studio di attività formative nei principali saperi afferenti all’area giuridica, in particolare negli ambiti storico-giuridico, filosofico-giuridico, privatistico, costituzionalistico, penalistico, commercialistico, laburistico, economico e pubblicistico, comparatistico, europeo, amministrativistico, internazionalistico, processualcivilistico e processualpenalistico; inoltre, specifiche attività formative sono rivolte all’acquisizione anche di adeguate conoscenze economiche e linguistiche.
    La distribuzione degli insegnamenti nelle cinque annualità del corso tiene conto dell’esigenza di una progressiva costruzione della formazione culturale del giurista; a partire dall’a.a. 2014/2015, è attivata una nuova organizzazione del percorso formativo, nel cui ambito gli insegnamenti (relativi alle attività di base e caratterizzanti, alle altre attività formative e a quelle a scelta dello studente) sono collocati secondo un’articolazione didattica che, anche attraverso la previsione dettagliata nel Manifesto degli studi delle propedeuticità da rispettare, consente di innestare su una primaria preparazione di base un arricchimento ed un approfondimento delle specifiche conoscenze qualificanti.
    Il conseguimento della laurea magistrale in Giurisprudenza (integrato da successivi percorsi di praticantato, di specializzazione, di perfezionamento e concorsuali che siano di volta in volta richiesti) consente l’accesso alle tradizionali professioni legali di Avvocato, Magistrato e Notaio, nonché a molteplici figure professionali - nei vari campi
    di attività sociale, socio-economica e politica, ovvero nelle pubbliche amministrazioni, nelle imprese private, nei sindacati, e nelle Istituzioni internazionali e comunitarie (giurista europeo) –, tutte caratterizzate da elevate responsabilità e capacità di gestione delle conoscenze giuridiche, pur nella diversità dei ruoli professionali nell’ambito dello specifico contesto di lavoro.
     
    Percorsi internazionali per il conseguimento di un doppio titolo di laurea
    A partire dall’anno accademico 2016/2017, agli iscritti al corso di studio per la laurea magistrale in Giurisprudenza del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli studi della Campania “Luigi Vanvitelli” è offerta una nuova importante opportunità: per effetto di accordi internazionali con le Università di Murcia (Spagna) e di Scutari (Albania), gli studenti che scelgano uno dei due specifici piani di studio potranno conseguire il doppio titolo (rilasciato dall’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” e dall’Università straniera convenzionata), ottenendo una laurea in Giurisprudenza che avrà valore legale nei due Paesi (Italia e Spagna o Albania) in cui hanno sede le Università legate dall’accordo. In particolare, per coloro che opteranno per il piano di studio in convenzione con l’Università spagnola di Murcia, la laurea in Giurisprudenza sarà riconosciuta in Italia e in Spagna e, in quest’ultimo Paese, sarà titolo valido per l’iscrizione al master in Avocacìa.
     
     
     

     

    facebook logogoogle plus logo buttonyoutube logotype